• Supermercati
  • Le nostre marche
  • Carta Club
  • Novità
  • Spesa e Consigli
  • Affiliazione
  • Contattaci

Tutti i colori dell'estate

Aggiungi ai preferiti

  • Stampa

Rosso, verde, giallo, arancione. I frutti e gli ortaggi dell'estate sono un tripudio di tinte forti e decise. Ecco quelli piu legati a questo periodo

FIORI DI ZUCCA LIGHT  
Diuretici, rinfrescanti, ricchi di vitamina A, i fiori di zucca sono anche molto digeribili, a patto che vengano cucinati senza grassi. Si distinguono quelli femminili, attaccati all'estremita della zucchina e quelli maschili, che invece crescono in cima a un peduncolo e sono i piu adatti alla cottura. Famosissimi fritti, ormai si trovano in diversi momenti dell'anno, ma il loro periodo e luglio-agosto. Per conservarli un po' piu a lungo, immergete gli steli in un vasetto d'acqua, proprio come si fa con qualunque altro fiore reciso. 

 

Fiori ripieni

ingredienti: 16 grossi fiori di zucca belli turgidi; 200 g di ricotta magra; origano; sale; pepe; un ciuffo di basilico; 20 g di pinoli; parmigiano; olio extravergine d'oliva.

 

  • In una ciotolina impastate la ricotta con sale, origano, pepe e un goccio d'olio, quindi trasferite in una tasca da pasticciere. Prendete i fiori uno a uno,eliminate il gambo, aprite delicatamente il fiore e staccate il pistillo.

 

  • Mentre tenete in mano il fiore aperto, approfittatene per spremervi una nocciola di ricotta aromatizzata.Sigillate attorcigliando leggermente la punta dei petali e passate al fiore successivo. Disponete i fiori nell'apposito cestello e fate cuocere al vapore per 5-10'. Nel frattempo, preparate un pesto leggero lavorando nel mixer i pinoli, il basilico,il formaggio e l'olio. Servite i fiori tiepidi con un filo di pesto.   

 

CETRIOLI: FRESCHI E SAPORITI

Succosi, freschi, idratanti, i cetrioli sono perfetti alleati della dieta estiva. La nostra tradizione gastronomica li utilizza poco, in genere aggiungendoli a insalate miste. Sono pero ottimi anche in insalata o come elemento caratterizzante di salse e zuppe fredde, spesso abbinati allo yogurt, come nello tzatziki, l'antipasto di origine mediorientale presentato qui accanto. In tutti i casi i cetrioli vanno scelti piccoli in tutte quelle preparazioni che prevedono fette intere. Nei cetrioli piu grossi e necessario eliminare i semi che corrono lungo tutta la sezione centrale. La buccia va eliminata con cura perché dura,indigesta e a volte amara. Si potra poi decidere se salare le fette e farle riposare prima di risciacquarle e condirle. In questo modo perdono l'acqua amarognola ma anche turgore e croccantezza. Al contrario si possono passare le fette nel ghiaccio prima di condirle, per renderle ancora piu croccanti. 

 

Tzatziki

ingredienti: 3 cetrioli medi ben sodi; 1 spicchio d'aglio; 350 g di yogurt greco; qualche foglia di menta; sale.

 

Sbucciate accuratamente i cetrioli, tagliateli a fette per il lungo ed eliminate la parte centrale con i semi. Quindi tagliate la polpa a dadini, salatela e lasciatela spurgare. Dopo 30' circa, sciacquate i cetrioli, scolateli e asciugateli. Metteteli in una ciotola con l'aglio e la menta tritati. Unite lo yogurt, mescolate,dividete in ciotoline individuali che terrete in frigorifero per almeno un'ora prima di servire.  

 

UN FRUTTO DA BERE  

Fresca, dissetante, aromatica, l'anguria e il frutto principe dell'estate. Non per nulla e ricca di potassio e magnesio mentre e piuttosto povera di zuccheri, nonostante il gusto marcatamente dolce, tanto da apportare solo 32 calorie a porzione (circa 15 calorie per 100 grammi). La sua dolcezza la rende perfetta da consumare liscia, fredda di frigo, ma per chi vuole impreziosirla qui accanto presentiamo la ricetta dell'anguria al rum. Ottima anche per preparare sorbetti e granite (vedi sotto) o come ingrediente di macedonie di frutta estiva con la scorza svuotata e intagliata a fare da cestino scenografico. Oggi se ne trovano diverse varieta nane, perfette per il consumo casalingo e in molti casi anche prive di semi, per un consumo piu semplice e immediato.

 

Anguria al rum

ingredienti: 1 mini anguria, possibilmente di varieta senza semi; 1/2 bicchiere di rum 100 g di zucchero di canna.

 

  • Aprite l'anguria asportando la calotta superiore, scavate la polpa con un coltello lasciando uno strato di circa un centimetro.

 

  • Tagliate la polpa a cubetti e mettetela in una terrina con lo zucchero e il rum. Mescolate fino a che lo zucchero sara sciolto e gli ingredienti legati,quindi versate nella scorza tenuta da parte, richiudete con la calotta, sigillate con della cera e lasciate riposare per almeno due ore.

ENTRA IN

Tanti vantaggi per te!

Buoni sconto

Offerte su misura

Servizi esclusivi

Registrati

Non sei ancora registrato?

REGISTRATI ORA

La registrazione è completamente gratuita e ti dà diritto a numerose inziative e offerte riservate agli utenti registrati!