• Supermercati
  • Le nostre marche
  • Carta Club
  • Novità
  • Spesa e Consigli
  • Affiliazione
  • Contattaci

La Mela, il frutto della salute tra dolce e salato

Aggiungi ai preferiti

  • Stampa

E in assoluto il piu consumato e certamente anche il piu eclettico, sfruttatissimo in pasticceria e sempre piu utilizzato anche nelle ricette salate

UN MONDO DI MELE

Le mele sono di gran lunga il frutto piu diffuso e amato in moltissimi Paesi. Basti dire che piu della meta della frutta consumata in Europa e rappresentata propio dalle mele. E l'Italia e il primo produttore in Europa con Trentino Alto Adige, Veneto ed Emilia-Romagna che coprono i tre quarti della produzione nazionale. All'origine di tanta popolarita sicuramente la disponibilita (le mele maturano tra fine agosto e meta ottobre, ma si trovano tutto l'anno), l'economicita, ma anche la versatilita. Crude o cotte, sono da sempre presenti nella nostra dieta e nella nostra tradizione pasticciera: ottime stufate con poco zucchero, ridotte in composte, trasformate in succhi, gelatine e marmellate, cotte al forno, fritte, essiccate, semplicemente pucciate nello zucchero caramellato, rivelano pero anche una spiccata attitudine ad accompagnare i piatti di carne, specialmente maiale e selvaggina, e a donare un tocco agrodolce a piatti salati. Un'attitudine, quest'ultima, da sempre riconosciuta nei Paesi del Nord Europa e che da qualche anno sta venendo sfruttata sempre di piu anche da noi.  

 

VARIETA VECCHIE E NUOVE

Le varieta di mela sono oltre 2000, delle quali almeno 1000 vengono vendute abitualmente nel mondo. Le piu diffuse si possono raccogliere in alcuni grandi gruppi che e utile conoscere perché, specialmente in cottura, danno risultati diversi, sia per la consistenza sia, soprattutto, per il sapore. Oltre alle mele piu diffuse (le Delicious, rosse e gold, da sole rappresentano il 65% della produzione nazionale), l'Italia vanta una gran numero di varieta antiche e autoctone (Limonzino, Fragoni, Rosa di Caldaro, Mantovano piatto, Rosmarine, Belfiore di Ronzone, San Giovanni, mela pera...) che si  producono ancora in Val di Non, paradiso riconosciuto per la coltivazione di questo frutto, e in altre regioni d'Italia, coltivandole in frutteti secolari. A queste si unisce la Annurca, che viene prodotta esclusivamente in Italia, e piu precisamente in Campania.

 

MELE PER I NAVIGANTI

A chi volesse tornare a sentire il sapore delle "mele di una volta" consigliamo Strada della Mela e dei Sapori delle Valli di Non e di Sole (tel. 0463. 601647 - www.stradadellamela.it - info@stradadellamela. it) dove oltre 180 associati si impegnano a seguire un rigido disciplinare che garantisce all'ospite l'offerta di un'ampia gamma di prodotti gustosi e genuini tra i quali spiccano le mele.  

 

UN SUCCO DI BONTA

Le mele si prestano alla produzione di succhi e liquori tra i quali il piu diffuso e il sidro: succo di mela fermentato,frizzante e leggermente alcolico che si consuma come aperitivo o come accompagnamento ai dolci. Ma non mancano anche liquori di mela come la Ratafia di cotogne che si prepara facilmente in casa con una centrifuga. Lavate e asciugate le mele,tagliatele a pezzi con la buccia e centrifugatele. Unite 300 g di zucchero per ogni litro di succo e mezzo litro di alcol puro da liquori a 35°. Lasciate riposare tre giorni mescolando ogni tanto all'inizio per favorire il completo scioglimento dello zucchero. Filtrate, imbottigliate e lasciate maturare due mesi. In mancanza di centrifuga potete grattugiare le mele e strizzarne il succo attraverso una tela.

ENTRA IN

Tanti vantaggi per te!

Buoni sconto

Offerte su misura

Servizi esclusivi

Registrati

Non sei ancora registrato?

REGISTRATI ORA

La registrazione è completamente gratuita e ti dà diritto a numerose inziative e offerte riservate agli utenti registrati!