• Supermercati
  • Le nostre marche
  • Carta Club
  • Novità
  • Spesa e Consigli
  • Affiliazione
  • Contattaci

Chiacchiere, bugie, cenci, frappole o crostoli

Aggiungi ai preferiti

  • Stampa
PORTATA nessuno
CALORIE PER PORZIONI 964
REGIONE Italia
TEMPO
TEMA Carnevale
NUMERO PORZIONI 4
DIFFICOLTÀ difficile
STAGIONE INVERNO
  • - farina  350 g
  • - burro 30 g
  • - zucchero  30 g
  • - uova  2
  • - grappa (o rhum) 1 bicchierino
  • - zucchero a velo (o semolato) per la finitura qb

Preparazione

1

Mescolate la farina, lo zucchero e la polvere di mentine e formate la fontana, mettete al centro gli altri ingredienti e lavorate fino a ottenere un impasto liscio e piuttosto elastico, formate una palla e lasciate riposare per una mezz'ora.

2

Spianate la pasta allo spessore di tre millimetri, piegatela in due e spianatela nuovamente fino a uno spessore di 1-3 millimetri secondo i gusti. Tagliatela con una rotellina dentata dando la forma che piu vi aggrada (a rombi, quadrati o rettangoli con tagli al centro, oppure a strisce morbidamente annodate su se stesse) e cuocete in olio bollente pochi pezzi per volta.

3

Scolate su carta da fritti, lasciate asciugare bene prima di cospargere con zucchero a velo (o se si preferisce con zucchero semolato).

Aggiungi ai preferiti

  • Stampa

Vota la ricetta
  • Voto medio: 0

  • Valutazioni:

A&O consiglia

Comunque le chiamiate sono sempre la stessa cosa, strisce di pasta friabile tirata sottile, cotte nell'olio bollente e poi spolverizzate di zucchero a velo. Un segreto e quello di aggiungere alla farina dell'impasto 2 o 3 mentine (tipo caramelle Polo) polverizzate, che attenuano il sentore di fritto.



Il Trova Ricette

ENTRA IN

Tanti vantaggi per te!

Buoni sconto

Offerte su misura

Servizi esclusivi

Registrati



Non sei ancora registrato?

REGISTRATI ORA

La registrazione è completamente gratuita e ti dà diritto a numerose inziative e offerte riservate agli utenti registrati!